Sciutto: "Il gruppo mi piace molto soprattutto per lo spirito di squadra che in palestra non manca mai..."


Dopo la scorsa stagione nella C Olympia, Alessia Sciutto è stata riconfermata, e sarà ancora il libero della squadra guidata da Yuri Valente coi colori arancioneri di Serteco. Per lei anche l'importante ruolo anche all'interno dello spogliatoio: sarà il vice capitano.

- Sei il vice capitano della C, un segno di grande fiducia da parte della società. Un ruolo di grande responsabilità, una figura chiave dello spogliatoio. Cosa significa per te questo ruolo?

"Sono molto contenta di rivestire questo ruolo, mi sento di ringraziare la società e i miei allenatori per avermi affidato un compito di tale importanza e spero di essere all’altezza, sicuramente la voglia non manca".

- Il gruppo di quest’anno si è rinnovato, anche se con diverse compagne hai già giocato, come vi trovate assieme e com’è il rapporto con l’intero staff tecnico?

"Quest’anno in Serie C siamo un gruppo parzialmente nuovo: con molte ho già giocato l’anno scorso in Olympia, mentre molte altre le conoscevo già, ma solo come avversarie. Devo dire che il gruppo mi piace molto soprattutto per lo spirito di squadra che in palestra non manca mai. Per quanto riguarda lo staff avevo già avuto possibilità di lavorare con loro gli anni precedenti e per quanto mi riguarda si rinnovano le considerazioni positive nei loro confronti".

- La società ha investito tanto nell’impiantistica con tanti palazzetti a disposizione di voi atlete. Dove vi allenate (e giocherete), come vi state trovando nell'impianto?

"Come Serie C noi ci alleniamo e giocheremo al PalaSerteco, mentre quando mi alleno con la B mi sposto al Figoi. Ambedue gli impianti sono grandi e accoglienti, in particolare al Figoi è stato fatto un gran lavoro dal nostro Presidente per farci avere il meglio e lo ringrazio".

- Siamo quasi arrivati a un anno senza partite, la voglia di tornare in campo è tanta: come sono stati gli allenamenti in questa fase di preparazione infinita?

"Personalmente sto subendo molto questo stop dei campionati in quanto, da agonista, mi manca l’adrenalina della partita, ma soprattutto condividere gioie e dolori in campo con le mie compagne. Come squadra ci stiamo preparando da metà agosto, siamo cariche e non vediamo l’ora di iniziare. Un abbraccio, Alessia."

Campanella: "Sono onorata di essere il capitano, è un compito molto importante..."

Gaia Campanella, una delle prime riconferme nella rosa della Serie C,  è stata scelta come capitano per questa stagione della squadra di coach Yuri Valente. Per Gaia l'anno scorso anche l'esordio con la B2 Olympia in Coppa Italia.

- Gaia, sei il capitano della C, un segno di grande fiducia da parte della società. Un ruolo di grande responsabilità, una figura chiave dello spogliatoio. Cosa significa per te essere capitano?

"Quest’anno si sono capitano ed è un compito molto importante, sono onorata di averlo ricevuto. Bisogna secondo me metterci il doppio dell’impegno per non deludere coloro che si sono fidati e hanno preso queste decisione".

- Il gruppo di quest’anno si è rinnovato, anche se con diverse compagne hai già giocato, come vi trovate assieme e com’è il rapporto con l’intero staff tecnico?

"Dall’anno scorso il gruppo è cambiato, alcune c’erano già l’anno scorso e altre le conoscevo per via delle selezioni. Siamo molto unite e siamo un ottimo gruppo, siamo già molto legate nonostante la stagione sia iniziata da poco".

-La società ha investito tanto nell’impiantistica con tanti palazzetti a disposizione di voi atlete. Dove vi allenate (e giocherete), come vi state trovando nell'impianto?

"Quest’anno ci stiamo allenando al PalaSerteco, è un'ottima palestra, una delle migliori a parer mio di Genova".

Siamo quasi arrivati a un anno senza partite, la voglia di tornare in campo è tanta: come sono stato gli allenamenti in questa fase di preparazione infinita?

"La voglia di tornare a giocare come un anno fa circa c’è e non é poca, ma fortunatamente stiamo facendo molti allenamenti congiunti per non perdere il gioco e fisicità. L’obiettivo della nostra squadra ovviamente è quello di crescere a livello tecnico e di riuscire a fare il meglio nel campionato di C. Ci stiamo allenando molto e si spera che rinizi tutto al più presto".

Tre domande a... Yuri Valente

Abbiamo scambiato due parole con Yuri Valente, primo allenatore della nostra Serie C, sul momento non facile che stiamo vivendo e come le sue ragazze stanno affrontando la situazione in palestra.


Yuri come state vivendo questo momento?


"Ovviamente abbiamo dovuto cambiare gli allenamenti in vista del campionato che non è più adesso, ma probabilmente a fine gennaio: come regola la C dovrebbe iniziare una settimana dopo i nazionali, comunque non prima del 23 gennaio, quindi abbiamo dovuto modificare l'assetto degli allenamenti. Abbiamo ricominciato la preparazione, in pratica è come se fossimo a settembre quando ti prepari per novembre. Sicuramente non il massimo per le ragazze perché è la fase della stagione meno divertente, tutte puntano a giocare, però ci vuole e le ragazze sono intelligenti nonostante l’età".

Come vi siete organizzati con gli allenamenti?

"Ho spiegato alle ragazze che fino a metà/fine dicembre sarà tosta con gli allenamenti: doppia seduta pesi a settimana il martedì e venerdì, facciamo un’ora di pesi e 2 di allenamenti. Il giovedi facciamo 5-6 incontri divisi per ruoli per concentrarci più sulla tecnica individuale e limare qualche aspetto che facendo tanto gioco non puoi fare. Con le vacanze di natale inizieremò a buttare giù del gioco in vista dell'inizio del campionato".

Non si gioca una partita ufficiale da quasi un anno, quando pensi si possa iniziare?

"La speranza era iniziare adesso, capiamo che è un periodo difficile, ma è la scelta giusta. Dovremo iniziare fine gennaio, le ragazze hanno reagito piuttosto bene. Ci alleniamo rispettando i protocolli anti Covid".

Al via la seconda settimana di allenamenti per le giovani coccinelle della Serie C

Ha preso il via la seconda settimana di allenamenti per le giovani coccinelle della Serie C guidata da coach Valente e dal secondo Barabino. Il gruppo ancora non al completo fa vedere che c'è tanta voglia. Dopo la prima settimana di lavoro su sabbia e in piscina, adesso si inizia a lavorare sui pesi e in palestra con la palla, il gruppo c'è e l'entusiasmo pure.

Ripresa degli allenamenti per le ragazze della Serie C

Anche per le nostre ragazze della Serie C è arrivato il momento di tornare al lavoro in vista della nuova stagione sportiva. La prima seduta di allenamento si è svolta ieri pomeriggio ai campi di beach volley di Multedo. Le ragazze guidate da coach Yuri Valente e dal secondo allenatore Andrea Barabino questa settimana svolgeranno un programma mirato sulla resistenza tra piscina e sabbia sui campi da beach. In mezzo a questi appuntamenti venerdì al Palaserteco verranno effettuati i primi test con tutte le ragazze. Da lunedì invece si tornerà a pieno regime al PalaSerteco.

"Una C tutta under 18, la più "vecchia" è una 2002, la piu giovane una 2004. Saremo sicuramente la squadra piu giovane del campionato e come l'anno scorso venderemo cara la pelle", commenta così dopo la prima seduta coach Valente.