Serteco vince al tie-break contro BlueTorino Vol-ley, ma non basta per superare il turno

BlueTorino Vol-ley 2-3 Serteco Volley School Genova

(25-22, 25-12, 22-25, 21-25, 13-15)

A tre giorni di distanza dall'andata, nella quale BlueTorino Vol-ley si è imposto in tre set, Serteco scende sul campo di Volpiano per la gara di ritorno. Un risultato difficile da ribaltare vista la caratura delle avversarie e il punteggio maturato al Figoi, ma le giovani coccinelle hanno l'atteggiamento giusto e vendono carissima la pelle riuscendo a strappare un successo al tie-break. Un 2-3 che purtroppo, in virtù del successo in tre set di BlueTorino Vol-ley all'andata, non basta per approdare alla finale del play off.
Da questo doppio scontro Serteco esce a testa altissima contro un avversario costruito per il salto di categoria.

Inizio di partita molto simile a quello di mercoledì con le coccinelle subito efficaci, ma nella fase finale di primo set, complice anche qualche errore dovuto alla poca esperienza, BlueTorino allunga e centra il primo dei due parziali da conquistare in questa sfida. Il successivo è senza storia in favore delle padrone di casa che chiudono 25-12 e ottengono matematicamente il pass per il prossimo turno. A partire dal terzo set lunga girandola di cambi in entrambe le squadre e Serteco con orgoglio riapre il match andando sul 2-1. Le coccinelle fanno loro anche il quarto set e dimostrano quantomento di voler portare a casa la gara, anche se inutile ai fini della qualificazione. Arrivati al tie-break, squadre punto a punto, ma a spuntarla sono le nostre coccinelle 13-15, che con cuore e carattere si levano questa soddisfazione.

"Nei momenti cruciali, sia all'andata che al ritorno, abbiamo concesso alcuni errori gratuiti al servizio che poi hanno inficiato il risultato - sono le prime parole di coach Barigione - Più che un aspetto tecnico è un aspetto mentale di gestione della pressione dettato dall'età. Abbiamo giocato contro una compagine che ha sicuramente giocato bene nei mometi importanti. Ciò non toglie che abbiamo ottenuto un risultato oltre ogni rosea aspettativa, tutte le 14 ragazze si sono comportate in maniera egregia, quindi lasciamo questi play off senza alcun tipo di rimpianto. Questa estate sarà dedicata alla costruzione di un roster di assoluto livello sempre composto da giovani atlete. Questa esperienza è stata molto soddisfacente.

Il Presidente Giorgio Parodi è comunque contento del percorso fatto dalle coccinelle "Sono molto contento e orgoglioso di queste ragazze e dal percorso che hanno fatto. Arrivare seconde in regular season e poi sino alla semifinale dei play off per la B1 con una rosa composta tutta da settore giovanile è un'enorme soddisfazione. I miei complimenti vanno anche sicuramente alle nostre avversarie del BlueTorino Vol-ley, compagine molto forte che farà bene".

Una buona Serteco non basta contro la corazzata BlueTorino Vol-ley: al Figoi le piemontesi vincono in tre set

Serteco Volley School Genova 0-3 BlueTorino Vol-ley

(19-25, 14-25, 21-25)

Superato l'ostacolo Ascot Labormet nel primo turno di questi play off di Serie B2, per le coccinelle un'altra sfida ancor più complicata contro BlueTorino Vol-ley. Nella gara di andata del PalaFigoi le coccinelle di coach Barigione si arrendono, nonostante una buona prova, ai colpi della corazzata piemontese.
L'avvio di gara è di marca arancionera: le coccinelle scendono in campo senza alcun timore dell'avversario e creano un bel gap di 5 punti, poi complici alcuni errori e un maggior cinismo di BlueTorino, il vantaggio si dissolve e le ospiti passano 19-25.
Il secondo parte male e Serteco, sotto di diversi punti, non riesce a recupare BlueTorino, si va sullo 0-2.
Nel terzo parziale le coccinelle, dopo uno svantaggio iniziale, recuperano e si riportano a -1, ma la maggior esperienza nelle fasi cruciali permette a BlueTorino di chiudere il set e archiviare l'andata di queste semifinali.

"Primo 3-0 che prendiamo in stagione, qualche rammarico c'è nonostante il valore effettivo dell'avversario che avrebbe ben figurato in B1 - sono le prime parole di coach Barigione - Ciò noi toglie che noi, pur preparando la partita bene, abbiamo peccato dal punto di vista dell'attacco e contro questi muri non possiamo permettercelo, poi abbiamo patito anche l'inesperienza nei momenti cruciali. Sabato andiamo su a Torino per fare la nostra partita e provare a fare risultato".


Ora testa subito alla sfida di sabato, ore 18.30 in quel di Volpiano (TO), per la sfida di ritorno della semifinale play off.

Serteco infligge un netto 3-0 ad Ascot Labormet e stacca il pass per il turno successivo dei play off

Serteco Volley School Genova 3-0 Ascot Labormet

(25-18 25-16, 25-13)

Dopo il convincente successo di Torino, nell'andata dei play off per la promozione in B1, Serteco offre ancora una grande prestazione e tra le mura amiche del PalaFigoi archivia la pratica Ascot Labormet in tre set, in poco piu di un'ora di gioco.
Sfida nella quale le giovani terribili coccinelle di coach Mario Barigione sono sempre state in totale controllo aggiudicandosi tutti e tre i set con ampio margine: il primo 25-18, il secondo 25-16 e il conclusivo terzo 25-13. Con questo rotondo successo Serteco si assicura quindi un posto al turno successivo di questi play off.

È veramente un piacere allenare queste ragazze e vederle giocare -
sono le prime parole di coach Barigione -  L'obiettivo è quello di dare giocatrici alla prima squadra, poi quello che viene prendiamo. Abbiamo passato un turno di questo play off, le ragazze non sono mai appagate e non ci poniamo limiti".

Raggiante il presidente Giorgio Parodi per il passaggio del turno "Un rotondo 3-0, le ragazze ci credevano dopo la vittoria di Torino e hanno dimostrato la voglia di arrivare in fondo. Si meritano questo passaggio del turno e ora ci aspettano i quarti. Davanti a noi ci saranno altre due battaglie". 


Superato questo primo ostacalo Serteco si assicura un posto al turno successivo di questi play off di B2 e andrà a incontrare la vincente della sfida tra BlueTorino Volpiano e Libellula Volley.

Impresa di Serteco nell'andata del 1° turno dei play off: espugnato il campo di Ascot Labormet al tie-break

Ascot Labormet 2-3 Serteco Volley School Genova

(23-25, 25-19, 25-18, 21-25, 7-15)

Serteco inizia col piede giusto il percorso nei play off di B2: a Torino, sull'ostico e particolare campo di Ascot Labormet, le giovani coccinelle di coach Mario Barigione colgono un preziosissimo successo al tie-break in una gara non spettacolare, ma sicuramente ad alta intensità.
Sfida combattuta sin dalle prime battute quella del Centro Sportivo Lingotto fra le padrone di casa, arrivate terze nel girone A2, e le coccinelle, giunte secondo nel raggruppamento A1.
Nel primo set le due squadre arrivano testa a testa sul 23 pari, ma a spuntarla sono le nostre ragazze con un break decisivo. L'inizio del secondo parziale è favorevole ai nostri colori, tuttavia le giocatrici di casa, palla dopo palla, recuperano e scappano via sino al 25-19. Ascot approfitta del buon momento e della maggior esperienza per andare avanti sul 2-1 grazie al 25-18 del terzo set. Capitan Tonello e compagne non accusano il colpo e si aggiudicano il quarto parziale 21-25  portando quindi la sfida al decisivo tie-break. Serteco parte subito forte, nonostante la stanchezza per le 2 ore di gioco, e tiene a debita distanza le avversarie sino al 7-15 finale.

"Abbiamo faticato un po' a trovare ritmo e a mettere palla per terra, complici un ritorno da un fastidioso mal di schiena di Parise, i due ottimi centrali di Ascot e qualche difficioltà a essere ficcanti al servizio. Ora prepariamo partita di ritorno dove servirà una vittoria per passare il turno", c
ommenta così coach Mario Barigione.

Al settimo cielo anche il presidente Giorgio Parodi e il vice presidente Maurizio Giaopelli. "Siamo orgogliosi di questa squadra che sta dando partita dopo partita grandi segnali di maturità. Siamo contenti di questo successo in una trasferta difficile come quella contro Ascot Labormet. Ora testa al ritorno di sabato prossimo al PalaFigoi". 


Questo importante successo in esterna ottenuto al tie-break vale 2 punti, quindi in vista della sfida di ritorno per avere certezza dell'accesso al turno successivo servirà ancora vincere, in caso di sconfitta 2-3 si andrà al set supplementare. Appuntamento sabato prossimo alle ore 17 al PalaFigoi.

Serteco chiude in bellezza la prima fase di B2: Bosca Ubi Banca Cuneo battuta 3-0 e secondo posto nel girone A1

Serteco Volley School Genova 3-0 Bosca Ubi Banca Cuneo

(25-17, 25-21, 25-18)

Si archivia nel migliore dei modi la prima fase di questo strano campionato per la Serteco Volley School Genova: le coccinelle di coach Mario Barigione passano  3-0 su Bosca Ubi Banca Cuneo e chiudono questa prima fase di B2 con il secondo posto nel girone A1 con ben 18 punti. Un risultato sicuramente non previsto a inizio anno, ma le coccinelle in questi mesi hanno avuto una crescita esponenziale sotto tutti i punti di vista e i risultati si sono visti.

Le coccinelle scendono sul taraflex del PalaFigoi con l'atteggiamento giusto: capitan Tonello e compagne spingono forte sull'accelleratore e fanno loro il primo set 25-17. Il secondo tra i tre parziali è forse quello più tirato punto a punto, ma le padrone di casa sul finire del set fanno l'allungo decisivo e passano 25-21. I giochi vengono chiusi definitivamente da Serteco nel terzo parziale, sulla falsa riga del primo, con un netto 25-18 e tre punti in cassaforte.

Davvero entusiasta coach Barigione per i risultati ottenuti sin qui dalle coccinelle.
"Siamo andati oltre ogni aspettativa, lo dico perché siamo partite lavorando sodo dall'ultima settimana di agosto e non abbiamo mai mollato. Queste ragazze sono meravigliose, meritato l'obiettivo. Siamo veramente al settimo cielo. Penseremo a lavorare finché non uscirà qualcosa di preciso da parte delle Federazione per la seconda fase. Intanto butteremo giù assieme al presidente Parodi i presupposti per l'anno prossimo lavorando a stretto contatto con coach Matteo Zanoni che sta facendo un lavoro eccezionale con le ragazze della B1."

Al settimo cielo il presidente Parodi."Oggi è stata una partita importante, ricordo che abbimo una rosa giovanissima composta da ragazze del settore giovanile che hanno dimostrato nuovamente la loro in questo campionato di B2. Siamo partite con l'obiettivo di salvarci e ci ritroviamo a chiudere il girone al secondo posto. Posso essere più che contento, non avrei mai immaginato una stagione del genere. Il nostro valore aggiunto come ripeto sempre è lo staff tecnico: sono dei seri professionisti e dimostrano malgrado tutto di essere capaci di far crescere un settore giovanile. Concluso il girone ora aspettiamo la prossima settimana che la Federazione ci dica come funzionerà la seconda fase. Abbiamo un mese di stop, ma non ci fermiamo continuiamo a lavorare. Il nostro obiettivo è fare bene e far divertire chi ci guarda".

Con questo rotondo successo su Bosca Ubi Banca Cuneo, la classifica sorride sempre di più ai colori arancioneri: 18 punti in classifica e secondo posto in solitaria a soltanto un punto dalla vetta. Ora circa un mese di stop in attesa di come si svolgerà la seconda fase di campionato.

Serteco supera in trasferta 3-0 L'Alba Volley e avvicina la vetta della classifica

L'Alba Volley 0-3 Serteco Volley School Genova

(21-25, 24-26, 21-25)

Rialza immedietamente la testa Serteco dopo la battuta d'arresto casalinga contro Libellula Volley: ad Alba le giovani coccinelle di coach Barigione si impongono con un netto 3-0 su L'Alba Volley. Tra le titolari non spicca il nome di Francesca Parise, ferma per alcuni problemini fisici. Avvio di gara non brillantissimo delle coccinelle che si ritrovano sotto di diversi punti, ma con una grande reazione la rimonta riesce e il primo set viene portato a casa 21-25. Nel successivo parziale succede praticamente lo stesso: Serteco accusa inizialmente qualche punto di svantaggio, salvo poi rimontare in un secondo momento ed infine aggiudicarsi il parziale 24-26. Serteco sulla scia dell'entusiasmo entra in campo nel terzo set controllando il gioco senza lasciare possibilità alle avversarie di rientrare in partita. Le arancionere vincono anche questo set 21-25 e chiudono definitivamente l'incontro tornando a Genova con 3 punti importanti. Sugli scudi in questa sfida Chiara Poggi che domina le avversarie a muro e in attacco. Ottimo ingresso di Ilaria Daffara decisiva nei momenti caldi.

Entusiasta della prova delle sue ragazze coach Barigione  "Sono estremamente soddisfatto. Questa è un'ulteriore dimostrazione che il nostro non è soltanto un progetto basato sulle prestazioni delle singole: fuori Parise, sino ad ora la nostra migliore realizzatrice, la squadra non è mai calata in efficienza e il capitano Tonello si è assunta più responsabilità in prima e seconda linea".

Anche il presidente Giorgio Parodi molto soddisfatto"Prestazione veramente di qualità e la crescita delle ragazze continua. Ora siamo a -1 dalla prima in classifica, aspettiamo lo scontro di sabato contro Cuneo. Il progetto giovani sta dando i frutti aspettati a inizio stagione. Bene tutte voto 10 a tutte".

Con questo nuovo successo Serteco sale in classifica al secondo posto in compagnia di Libellula Volley a 15 punti e soltanto a una lunghezza dalla prima in classifica Normac AVB, uscita sconfitta in questo nono turno dalla sfida contro Acqua Calizzano Carcare. Nella prossima giornata, ultima di ritorno di questo girone A1, le coccinelle scenderanno in campo sabato 27 marzo al PalaFigoi contro Bosca Ubi Banca Cuneo.

Battuta d'arresto casalinga per Serteco: Libellula Volley passa 3-1 al PalaFigoi

Serteco Volley School Genova 1-3 Libellula Volley

(25-21, 24-26, 16-25, 21-25)

Battuta d'arresto casalinga per Serteco al PalaFigoi contro Libellula Volley in questo ottavo turno del girona A1 di B2: le piemontesi superano le coccinelle 3-1 e si aggiudicano i tre punti. I segnali a inizio partita sembravano più che buoni per le giovani ragazze di coach Barigione con il primo set vinto 25-21, poi in realtà le ospiti sono uscite alla distanza. Nel secondo set regna l'equilibrio con le squadre arrivate sul 24 pari, ma a spuntarla sono state le ragazze di Libellula Volley. Serteco accusa il colpo e non riesce a reagire, le avversarie ne approfittano e conquistano i due successivi parziali, il terzo 16-25  e il quarto 21-25 che sancisce la fine della partita in favore delle piemontesi.

"Battuta d'arresto delle coccinelle a causa di troppi errori al servizio e in attacco, una prestazione in difesa non in linea sino a quanto fatto vedere sino a ora - afferma coach Barigione - Il tutto sempre tenendo conto del valore dell'avversario che in tempi non sospetti ho sempre detto che è la squadra assieme alla nostra che gioca la miglior pallavolo. Non ci trinceriamo dietro a qualche problema fisico come la schiena di Parise e la distrosione alla caviglia di Allegri perché abbiamo una panchina molto lunga ampiamente utilizzata ieri.
C'è da dire che nella logica di crescita bisogna interpretare queste partite nella misura in cui avessimo avuto un girone unico e fossimo stati in una situazione normale di campionato, e nella posizione di campionato attuale questa era una partita nella quale fare assolutamente fare punti. È vero che ci siamo andati vicini sul 24 pari del secondo set, però poi ci siamo un po' sciolte nel terzo e nel quarto. È mancata la reazione giusta".


Non si abbatte per la sconfitta il presidente Giorgio Parodi "La sconfitta era messa in conto, comunque il nostro progetto giovani è veramente di alto livello. Anche stasera hanno dimostrato tutte, sia il sestetto titolare, che quelle entrate, stanno lavorando tutti molto bene. I coach Barigione e Antola stanno lavorando molto bene. Quindi, a prescindere dalla sconfitta, non ci dobbiamo abbattere, anzi continuare a lavorare perché siamo sulla strada giusta".

In classifica Serteco si trova al terzo posto del girone di A1 con 12 punti. Nel prossimo turno le coccinelle scenderanno in campo sabato 20 marzo alle 21 in trasferta contro L'Alba Volley.

Il derby si tinge di arancionero: al PalaFigoi netta vittoria 3-0 di Serteco contro Normac AVB

Serteco Volley School Genova 3-0 Normac AVB

(25-23, 25-12, 27-25)

Serteco rialza subito la testa dopo la sconfitta al tie-break contro Carcare e lo fa nel modo migliore in una partita sentitissima come il derby contro la capolista Normac AVB.
Prestazione maiuscola delle giovani terribili di coach Mario Barigione che travolgono 3-0 le avversarie in poco più di un'ora.
Nel primo set parte subito forte Serteco set che mette tra se e le avversarie diversi punti di distacco, Normac prova a recuperare, ma le coccinelle respingono le offensive avversarie e conquistano il parziale 25-23. Il secondo è a senso unico in favore delle arancionere che si aggiudicano il set addirittura 25-12. Il terzo è molto più combattuto, tuttavia Serteco mantiene la calma nel momento cruciale e riesce a chiudere 27-25 mettendo in cassaforte i 3 punti.

Soddisfatto dei 3 punti coach Barigione "Il lavoro paga, stiamo lavorando molto intensamente, chiaro che fa piacere vincere un derby, ma il mio compito è crescere giocatrici per la prima squadra. Ho una squadra di giovani ragazze con grande carattere. Le ragazze sono cresciute rispetto alle prime gare sotto l'aspetto mentale, tipico di una squadra giovane che prende consapevolezza".

Raggiante il Presidente Giorgio Parodi "Tanta soddisfazione perché era un derby sentito contro la prima della classe del girone. All'andata avevamo espresso già una buona pallavolo. Una squadra molto giovane, voglio sottolineare una rosa under 20. Questa partita ha ulteriorimente dimostrato la crescita tecnica della squadra, una vittoria meritata. Sono contento, è una vittoria che dedico a tutto lo staff tecnico e alle ragazze".

Con questo successo Serteco sale a 12 punti in classifica a una sola lunghezza proprio dalla Normac AVB. Ora il prossimo impegno per Serteco sarà nuovamente tra le mura amiche del PalaFigoi sabato prossimo alle ore 17 contro Libellula Volley.

Dopo due vittorie consecutive Serteco frena la sua corsa a Carcare

Pallavolo Carcare 3-2 Serteco Volley School Genova

(25-18, 25-20, 19-25, 21-25, 15-11)

Dopo due vittorie consecutive e prestazioni più che positive Serteco non riesce nel tris e frena la sua corsa in quel di Carcare. La compagine arancionera torna comunque a Genova con un punticino che muove la classifica.
La sfida per le giovani coccinelle di coach Barigione non inizia nel modo migliore: le padrone di casa scendono in campo con un piglio migliore e addirittura si portavano avanti  per ben 2 set a 0, il primo vinto 25-18 e il secondo 25-20. Le arancionere non perdono la testa e con carattere riescono prima ad accorciare vincendo il terzo set 19-25 e infine a trovare il pareggio con la conquista del quarto parziale 21-25. Per la terza volta in questa stagione dunque Serteco va al tie-break. Quinto e decisivo set portato a casa dalle carcaresi 15-11, che si aggiudicano quindi il match.

"Sempre nell'ottica del percorso di crescita che stiamo facendo, noto un ulteriore passo in avanti nonostante la sconfitta al tie-break - dichiara coach Barigione -  A prescindere dal risultato vedo grosso passo in avanti perché abbiamo trovato ulteriori soluzioni al gruppo squadra. Abbiamo avuto una grande reazione in una sitauzione di maggior difficoltà (rispetto all'andata) e siamo arrivati a un passo dalla vittoria. Cominciamo ad allargare la rosa delle titolari a praticamente a tutte le componennti del roster, questo mi fa molto contento, poter contare su tutte senza che ci sia abbassamento della prestazione è un risultato enorme"

“Voglio innanzitutto ringraziare Carcare e il suo presidente Michele Lorenzo per l'ospitalità nei nostri confronti e per l'amicizia che lega le due società - afferma il Presidente Giorgio Parodi - Per quanto riguarda la partita, Carcare è andato avanti di due set meritatamente, alla lunga è uscito l'orgoglio delle coccinelle riportando il risultato in parità. Al tie-break la stanchezza e la maggior esperienza delle avversarie non ci hanno permesso di ottenere la vittoria, ma di portare a casa un ottimo punto".

Con questo punto Serteco sale a 9 punti, al quarto posto. Ora coach Barigione avrà a disposizione un po' di tempo per preparare il derby del PalaFigoi di sabato 6 marzo alle ore 17 contro la capolista Normac AVB.

Serteco espugna Cuneo 3-0 e trova la seconda vittoria consecutiva

Bosca Ubi Banca Cuneo 0-3 Serteco Volley School Genova

(22-25, 23-25, 21-25)

Rotto il ghiaccio settimana scorsa con la prima vittoria stagionale al PalaFigoi su L’Alba Volley, la Serteco Volley School si ripete in trasferta contro Bosca Ubi Banca Cuneo con un altro 3-0. Grande equilibrio in tutti e tre i set giocati, ma ad avere la meglio sono sempre le giovani coccinelle di coach Barigione. Il primo parziale termina 22-25, il secondo 23-25, infine il terzo e conclusivo set 21-25. Con questa vittoria Serteco fa un balzo in classifica e sale a 8 punti in compagnia della Libellula Volley con soltanto due lunghezze di distacco dalla coppia di testa L'Alba Volley - Normac AVB.

”Vittoria sofferta contro un’altra compagine di progetto del girone. Non abbiamo giocato la nostra migliore pallavolo pressate dal servizio e dalla fisicità in attacco delle piemontesi, è venuta però fuori la nostra mentalità vincente che fa parte del DNA di questa squadra a prescindere dal risultato del campo.

Francesca Parise ex di turno MVP della serata, importanti gli ingressi in momenti difficili di Fabbrini, Ottonello e Porcella”, commenta così coach Barigione.

Contento della vittoria il presidente Giorgio Parodi “Sono orgoglioso del risultato che le nostre ragazze stanno ottenendo, lo staff tecnico sta lavorando molto bene. Il progetto giovani sta dando i suoi frutti, abbiamo una filiera di atlete importante di qualità e di prospettiva e questo è il risultato di un ottimo lavoro che la Società sta facendo”.

Neanche tempo di festeggiare la prestazione di Cuneo che le arancionere hanno subito in programma un nuovo turno di campionato: mercoledì alle ore 21, prima giornata di ritorno, in trasferta a Carcare. All'andata le carcaresi si sono imposte al PalaFigoi 1-3.

Prima gioia stagionale per Serteco: al PalaFigoi finisce 3-0 contro L'Alba Volley

Serteco Volley School Genova 3-0 L'Alba Volley

(26-24, 25-21, 25-14)

Nelle prime tre uscite stagionali disputate sin qui Serteco aveva mostrato una buona pallavolo, senza però raccogliere ancora bottino pieno. Alla quarta uscita, nel difficile impegno contro L'Alba Volley capolista, le giovani coccinelle di coach Barigione si esaltano e portano a casa la prima vittoria in questo campionato di B2 con un netto 3-0. 
Il primo set è stato molto combattuto punto a punto e ad avere la meglio sono le arancionere 26-24. Col passare dei minuti Serteco prende in mano la partita e nel secondo set evita alle ospiti di rientrare in partita vincendo il parziale per 25-21. Il terzo è senza storia 25-14 ad appannaggio delle nostre ragazze che chiudono definitivamente la gara e possono festeggiare i primi tre punti della stagione.

“Devo dire che sono molto soddisfatto, ma non sorpreso perché il livello di lavoro che stiamo tenendo in palestra con le ragazze è cosi praticamente da quando abbimo iniziato. Devo dire che le ragazze se lo meritano perche è un po' lo specchio del lavoro che stanno facendo in settimana" commenta soddisfatto coach Barigione.

Al settimo cielo anche il presidente Giorgio Parodi "Le ragazze hanno dato prova della loro crescita e del lavoro che stanno facendo da inizio stagione. Questo 3-0 contro un'ottima Alba a noi ci porta sicuramente morale però le ragazze hanno sfoderato veramente una grande prestazione. Questa vittoria è la loro, la dedico a loro e anche allo staff tecnico, che come me crede molto in questo gruppo".

Quinto appuntamento sabato prossimo alle ore 20 in trasferta contro Bosca Ubi Banca Cuneo.

Serteco strappa un punto sul campo della Libellula Volley

Libellula Volley 3-2 Serteco Volley School Genova

(25-20, 25-27, 25-16, 16-25, 15-6)

Dopo l'infinito derby di settimana scorsa la Serteco è protagonista di un'altra sfida combattuta sino al tie-break: alla Libellula Arena le padroni di casa si aggiudicano l'incontro 3-2, ma le giovani coccinelle di coach Barigione mostrano ulteriori progressi rispetto alle uscite precedenti e strappano un punto che muove la classifica. 

Dopo lo svantaggio iniziale del primo set vinto da Libellula 25-20, le arancionere trovano l'immediata parità con un bel secondo parziale concluso 25-27. Il terzo viene vinto da Libellula senza troppe difficoltà 25-16, mentre nel quarto grande reazione di Serteco (16-25)  che ancora volta riagguanta la parità e porta la sfida al conclusivo tie-break. Nell'ultimo decisivo parziale Libellula ha la meglio 15-6 e ottiene la vittoria.

“Rispetto alla partita scorsa la squadra avversaria che ci ha messo molto più in difficoltà con giocate veloci, servizio ficcante e una difesa contrattacco veramente di livello. Il tutto condito con un centrale ex A come la Diomede che è il vero fulcro della squadra. Le ragazze sono state bravissime.
Dopo il primo set perso, ribaltare la situazione nel secondo è stata la chiave di volta nel punto guadagnato che io considero come un passo avanti, non tanto in classifica, ma per crescita della squadra. Dal punto di vista tecnico, ottimo l'inserimento di Sciutto, il libero chiamato a sostituire Mukaj attualmente indisponibile. In attesa del rientro di Cappai come opposto, ottima prova anche di Parise (con problemi alla spalla) nel ruolo di opposto che non è il suo naturale. Altra nota lieta è il progressivo miglioramento di Poggi che ha cominciato a farsi sentire sia in attacco che a muro. È un punto di tutte, hanno contribuito tutte. Un punto strappato in un campo così difficile per un gruppo così giovane è un biglietto da visita buono per la futura gara interna contro Alba",
l'analisi della partita di coach Barigione.

Sabato prossimo ore 17 al PalaFigoi, nella quarta giornata del campionato di B2, le coccinelle ospiteranno L'Alba Volley.

Serteco va vicino alla vittoria nell'infinito derby contro Normac AVB, ma alla fine cede al tie-break

Normac AVB 3-2 Serteco Volley School Genova

(24-26, 26-24, 24-26, 25-22, 21-19)

Più che un derby è sembrata una maratona, al Pala Maragliano la sfida tra Normac AVB e Serteco Volley School sembrava non voler finire mai. Le giovanissime ragazze di coach Barigione sono protagoniste di una grande prestazione e strappano un punto alle avversarie venendo sconfitte al tie-break. 

Il derby genovese di B2 femminile è sin dalle prime battute davvero molto combattuto: a spuntarla nel primo set sono le coccinelle 24-26. Nel secondo parziale l’andazzo della partita non cambia con entrambe le squadre a giocarsela su ogni palla; il punteggio è il medesimo del primo, ma questa volta in favore delle padrone di casa. Nel terzo tornano avanti le nostre ragazze sempre con lo stesso punteggio 24-26. Normac AVB nel quarto riacciuffa per la seconda volta la parità chiudendo 25-22, sfida che dunque si concluderà al quinto set. Anche nel tie-break la partita sembra non voler finire mai, le giovani di Barigione vanno vicine alla vittoria, ma purtroppo le padroni di casa chiudono l’incontro 21-19.


Coach Mario Barigione analizza la partita"Una vera e propria maratona, un bel derby molto tirato. Sul finale come accaduto in certi momenti contro Carcare abbiamo peccato un po' di inesperienza. Io guardo meno risultato per il progetto di quest'anno e più la sostanza tecnica. Il salto di qualità rispetto alla gara di Carcare è stato notevole. Dobbiamo ancora migliorare le soluzioni d'attacco dei posti 4, e innerscare il gioco dei centrali con la seconda linea. Direi che è sotto gli occhi di tutti il migloramento costante che queste ragazze molto giovani fanno di settimana in settimana."

“Sono davvero orgoglioso delle ragazze, andare sul campo di una squadra costruita per vincere con tutte ragazze under 19-20 e mettere in campo una simile prestazione mi inorgoglisce. Schierare un gruppo cosi giovane e vedere prestazioni di quel tipo significa che il lavoro del settore giovanile sta dando i suoi frutti. Le ragazze hanno dimostrato tanto e sono sicuro che possono dare ancora di più”, sono queste le parole del Presidente Giorgio Parodi.

Ora la testa va verso la terza partita di campionato, sabato 6 febbraio alle 21 in casa di Libellula Area Bra, squadra reduce dalla vittoria esterna contro Carcare.

Serteco parte bene, ma Carcare rimonta e vince 3-1

Serteco Volley School Genova 1-3 Pallavolo Carcare 

(25-14, 22-25, 18-25, 20-25)

Dopo 11 mesi si torna finalmente a fare sul serio: al PalaFigoi si parte subito forte con il derby tra Serteco e Carcare, prima giornata di B2. Le giovanissime ragazze di coach Barigione sono protagoniste di un avvio veramente convincente: primo set portato in archivo piuttosto agevolmente 25-14. Nel secondo parziale le coccinelle hanno la possibilità di portarsi sul 2-0, ma sul 19-16 subiscono la rimonta di Carcare che chiude 22-25 ristabilendo quindi il risultato di parità. Col passare dei minuti nelle coccinelle si inceppa qualcosa a livello mentale e le ospiti ne approfittano. Carcare si aggiudica il terzo set 25-18 e il quarto set 25-20 che chiude definitivamente i giochi.

Il prossimo appuntamento è fissato a sabato prossimo dove sarà ancora derby, questa volta contro Normac AVB. Bisognerà assolutamente ripartire dal primo set dove le giovani ragazze di Barigione hanno mostrato una ottima pallavolo.

"Ci siamo sciolti di fronte alla prima vera difficoltà nel secondo set - commenta coach Barigione - Dobbiamo lavorare assolutamente tanto sull'aspetto mentale, siamo una squadra giovanissima. I valori in campo non si discutono: tecnicamente e fisicamente siamo una squadra di livello.
Una partenza che fa male, ma è giusta perché Carcare non ha sbagliato più nulla e non ha rubato niente."

"Volevo fare complimenti al Carcere dell’amico Presidente Michele Lorenzo -
sono le prime parole del Presidente arancionero Giorgio Parodi - ho visto un'ottima squadra ben messa in campo dal suo allenatore con giocatrici di categoria, una meritata vittoria. Per quanto riguarda le mie ragazze ho visto un ottimo primo set e chiaramente il fattore categoria ha portato a un calo mentale, però le ragazze si sono comportate molto bene. Coach Barigione sta lavorando molto bene e sicuramente la squadra dimostrerà ancora di piu le sue capacità."

Colpo in casa Serteco: Chiara Poggi torna a vestire l'arancionero

Dopo questa lunga fase di preparazione fatta con la PSA Olympia, la forte centrale Chiara Poggi torna a vestire i colori arancioneri di Serteco. 

Un elemento di alto valore arriva a rinforzare la rosa della B2 come sottolinea coach Mario Barigione. - "Sono onorato e orgoglioso per aver chiuso con Chiara, si tratta di un punto di riferimento della società".

Chiara dunque si appresta a diventare un punto di forza della squadra arancionera in vista dell'imminente inizio del campionato di B2 in un ambiente che comunque conosce già molto bene. Poggi per questa stagione giocherà con il numero 11.

Anche il presidente Giorgio Parodi commenta il passaggio di Poggi in Serteco.

"Chiara è un punto di riferimento per quanto riguarda il progetto di crescita del nostro settore giovanile. La società punta molto sulle sue qualità tecniche, umane, e sarà sicuramente una pedina fondamentale per la crescita societaria."

Interrotto il rapporto di collaborazione con l'allenatore Claudio Mattia


La Serteco Volley School Genova, a nome del Presidente Giorgio Parodi, comunica la risoluzione con effetto immediato del rapporto di collaborazione con l'allenatore Claudio Mattia.

Mukaj: "Il gruppo è molto omogeneo, tra di noi ci troviamo bene e il clima in palestra è ideale..."

Elisa Mukaj è stata una delle primissime riconferme dopo la buona passata stagione con i colori arancioneri: il libero classe 2000 continua la sua avventura in Serteco con un ruolo di primo piano anche all'interno dello spogliatoio, infatti sarà vice capitano.


- Elisa quest'anno in Serteco sarai il vice capitano, un segno di grande fiducia da parte della società. Una figura chiave dello spogliatoio assieme al capitano. Cosa significa per te questo ruolo?  

"Si quest’anno per me sarà una grande svolta, diciamo che non mi è mai capitato di essere la più grande della squadra, infatti sono sempre stata una delle più piccole. Questa stagione invece, anche se di un anno o due, sono la più grande e sicuramente ho la responsabilità di tenere un po’ su la squadra soprattutto nei momenti un po’ più difficili dove magari non ci riescono delle determinate cose.
Un po’ di pressione c’è, ma è una pressione positiva che mi spinge a dare il massimo ogni giorno".


- Il gruppo di quest’anno si è rinnovato come vi trovate assieme e com’è il rapporto con l’intero staff tecnico?

"Devo dire che nonostante i diversi caratteri  di ognuna di noi il gruppo è molto omogeneo, tra di noi ci troviamo bene e il clima in palestra è ideale: sappiamo distinguere quando è il momento di scherzare o quando dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare. Molte di noi hanno già giocato per diversi anni in questa categoria e cercano di aiutare le più piccole.
Anche con gli allenatori ci troviamo molto bene, appena c’è qualcosa ci fermiamo e la risolviamo insieme. Sono molto disponibili e stanno cercando di migliorarci ad ogni allenamento".


- La società ha investito tanto nell’impiantistica con tanti palazzetti a disposizione di voi atlete. Vi allenate e giocherete al PalaFigoi, che impatto ti ha fatto e come vi state trovando in questo impianto rinnovato?

"Si ci alleniamo praticamente tutti i giorni al PalaFigoi abbiamo ormai preso tutte le misure. Il palazzetto è molto grande e ci consente di lavorare per ruoli".

- Siamo quasi arrivati a un anno senza partite, la voglia di tornare in campo è tanta: come sono gli allenamenti in questa fase di preparazione infinita?

"La prima cosa che mi viene in mente è la foto di squadra. Indossando la nuova divisa ci è venuta voglia di giocare e non vediamo l’ora di tornare in campo.
Gli allenamenti proseguono. Lunedì e martedì facciamo molto fisico stiamo cercando di curare qualsiasi particolare e diminuire i nostri errori in vista dell’inizio del campionato. Non avremo molti giorni liberi durante le feste natalizie proprio per non perdere questa “routine” che va avanti da settembre, ma soprattutto per non perdere tutta la preparazione fisica fatta fino ad ora.
Il nostro obiettivo sicuramente è migliorare e fare bene già dalla prima partita e non farci scappare nessuna possibilità. Siamo tutte molto ambiziose, sono sicura che faremo molto bene, ma tutto ciò si vedrà alla fine di gennaio".


Tonello: "Mi auguro di trasmettere alle mie compagne la voglia di fare bene e spero riescano a darmi fiducia vedendomi come un piccolo punto di riferimento"

Nella scorsa stagione Sveva Tonello è stata sicuramente una delle grandi protagoniste con la maglia gialloblù della PSA Olympia; quest'anno con i colori arancioneri di Serteco le responsabilità aumentano per la giovane classe 2002, che racconta le sensazioni sull'investitura a capitano e come il gruppo sta continuando questa lunga preparazione.


- Sveva arrivi nella B2 Serteco e sarai il capitano, un segno di grande fiducia da parte della società. Un ruolo di grande responsabilità, una figura chiave dello spogliatoio. Cosa significa per te essere capitano?

"Si, questo ruolo è segno di grande fiducia e innanzitutto ci tengo a ringraziare lo staff tecnico che ha deciso di assegnarmi questo ruolo importante.
Spero di trasmettere alle mie compagne la voglia di fare bene e spero che riescano a darmi fiducia e a vedermi come un piccolo punto di riferimento".


- Il gruppo di quest’anno si è rinnovato, anche se con diverse compagne hai già giocato, come vi trovate assieme e com’è il rapporto con l’intero staff tecnico?

"Quello che avevo affermato a inizio anno quando ero venuta a conoscenza della rosa si è avverato, ci siamo unite da subito e siamo già in sintonia sia per quanto riguarda lo spogliatoio sia in campo. Ci stiamo divertendo e stiamo lavorando benissimo anche con lo staff che ci segue sempre in modo attentissimo, diciamo che ci sono proprio i presupposti per fare bene".

- La società ha investito tanto nell’impiantistica con tanti palazzetti a disposizione di voi atlete. Vi allenate e giocherete al PalaFigoi, che impatto ti ha fatto e come vi state trovando in questo impianto rinnovato?

"Sono molto contenta di poter avere accesso a questa struttura perché penso sia senza dubbio uno degli impianti più importanti, soprattutto sul nostro territorio. Ormai ci alleniamo al PalaFigoi da un po’ di mesi , è diventata la nostra casa e penso che sia un ulteriore punto di forza per la squadra".

- Siamo quasi arrivati a un anno senza partite, la voglia di tornare in campo è tanta: come sono gli allenamenti in questa fase di preparazione infinita?

"Si, senza dubbio stiamo tutte fremendo dalla voglia di ricominciare e di dimostrare quello per cui ci stiamo allenando tanto duramente.
Noi ce la stiamo mettendo tutta già da ora e spero che arriveremo al campionato perfettamente preparate e pronte a metterci alla prova. 
L’obiettivo di squadra è sicuramente crescere insieme e fare del nostro meglio , spero che il nostro impegno porti i suoi frutti".


Tre domande a... Claudio Mattia

Abbiamo scambiato due parole con il secondo allenatore della Serteco Volley School, Claudio Mattia, sul momento che stiamo vivendo e su come stanno preoseguendo gli allenamenti delle coccinelle in questa infinita fase di preparazione al campionato di B2.


Claudio come state vivendo questo momento così delicato e molto incerto?


"Sicuramente non è un momento facile, il rinvio dei campionati ha portato del dispiacere nelle ragazze, non si gioca da febbraio".


Le ragazze come stanno rispondendo in palestra a questa situazione?


"Hanno reagito bene, lavorano tutte in maniera impeccabile per continuare questo lavoro infinito in vista dell'inizio campionato. La qualità degli allenamenti è sempre crescente, l’impegno è progressivo e questo ci fa ben sperare, soprattutto reagiscono bene alle novità che stiamo proponendo. Sono molto contento di come le ragazze stanno lavorano e del lavoro che stiamo facendo".

Il 23 gennaio si dovrebbe finalmente partire, sei fiducioso?


"Sull'ipotetica ripresa del 23 gennaio, sperando non sia più ipotetica, ma reale,  l'obiettivo è quello di farsi trovare pronti al momento giusto. Io, Mario, Mattia e Tiziano abbiamo dovuto rivedere programmazione sia della B2 che della D visto che era tutto fatto in vista della partenza di ottobre/novembre. Questi cambiamenti sono stati supportati dalle ragazze che stanno facendo si che il lavoro in palestra sia proficuo. Siamo fiduciosi, aspettiamo come sarà la nuova formula del campionato e speriamo di essere pronti e performanti".


I campionati di Serie B riprenderanno nel weekend del 23/24 gennaio

La Federazione Italiana Pallavolo ha stabilito che l’attività riguardante i Campionati Nazionali di Serie B riprenderà il week end del 23 e 24 gennaio 2021.  Dando seguito così a quanto annunciato il 5 novembre, il Settore Campionati presenterà nel prossimo Consiglio Federale - in programma il 27 novembre – le nuove formule e la struttura dei Campionati Nazionali. 

 

Appresa la notizia abbiamo contattato il presidente Giorgio Parodi.

"Ci siamo preparando al meglio, speriamo di ripartire il più presto possibile in attesa di sapere le nuove formule e strutture dei campionati. Staff e giocatrici sono a pieno regime e nei nostri impianti prosegue l'attività nella massima sicurezza rispettando i protocolli anti Covid".

Inizia la preparazione della prima squadra in vista del campionato di B2

Ritorno in palestra per la Serteco Volley School Genova in vista della prossima stagione nel campionato di Serie B2: le coccinelle si sono ritrovate nel tardo pomeriggio di ieri al PalaSerteco agli ordini di coach Mario Barigione e del secondo allenatore Claudio Mattia. In questa fase di preparazione le ragazze si divideranno tra attività in palestra, in piscina e sulla sabbia nel campo da beach volley di Multedo. Per  la prima partita amichevole, l'appuntamento è per il 19 settembre ad Acqui Terme.

Grande entusiasmo in casa arancionera per questo ritorno in palestra, come sottolinea coach Mario Barigione.
"Dopo tanti anni che alleno, era tanto tempo che non provavo un'emozione cosi forte per l'entusiasmo e la voglia di lavorare delle ragazze. C'era un clima perfetto, tanta voglia di lavorare e da subito sono state due ore intense. Il programma prevede appuntamenti sulla sabbia, in piscina e coi pesi, insomma un programma molto articolato. Vedere un roster al completo cosi pieno di voglia, talento ed entusiasmo mi ha emozionato".

Serteco vince e convince: 3-0 a Bosca Ubi Banca Cuneo

SERTECO VOLLEY SCHOOL 3-0 BOSCA UBI BANCA CUNEO 

(25-17 25-22, 25-15)


Il rientro in campo dopo il turno di riposo è ancora una volta positivo per la Serteco guidata da Ivana Druetti che fa due su due in questo girone di ritorno regolando 3-0 Bosca Ubi Banca Cuneo. PalaSerteco sempre più roccaforte visto che con questo successo le coccinelle salgono a tre vittorie consecutive casalinghe.
Partita giocata senza troppo pathos, ma con la consapevolezza di non poter sbagliare. Settimana caraterizzata da qualche acciacco, ma le ragazze si sono comportate a dovere. Le coccinelle si aggiudicano la partita con i seguenti parziali: 25-17, 25-22 e 25-15.

"Complimenti alle ragazze e ai coach Druetti & Schembri per l’ottima prestazione in campo oggi. Questo gruppo molto giovane sta dimostrando partita dopo partita le qualità da grande squadra, orgoglioso di voi “ commenta così il presidente arancionero Giorgio Parodi.

Successo che proietta Serteco a 23 punti in classifica in una posizione assolutamente tranquilla che permette di lavorare al meglio e in serenità in vista dei prossimi impegni. Per il diciassettesimo turno, giornata nella quale le coccinelle saranno impegnate nel derby ligure in trasferta contro Carcare, coach Druetti spera di recuperare alcune piccole defezioni come quelle di Cappai e Masoero.

Serteco inizia al meglio il girone di ritorno con il netto 3-0 su Union Volley Pinerolo

SERTECO VOLLEY SCHOOL 3-0 UNION VOLLEY PINEROLO 

(25-20, 25-20, 25-16)


Dopo la pausa forzata di settimana scorsa il ritorno in campo è dolcissimo per le coccinelle di Ivana Druetti che vincono nettamente 3-0 al Pala Serteco contro Union Volley Pinerolo. L'atteggiamento è quello giusto e Serteco impone il proprio ritmo portando a casa i primi due set, entrambi 25-20. Nel terzo le arancionere chiudono definitivamente i conti grazie a un netto 25-16. 

"Decisamente una buona prestazione visto che all'andata il risultato è stato in favore di Pinerolo. Nulla da eccepire alle ragazze che hanno giocato con un buon ritmo e stanno iniziando sia a imporre il loro gioco che a mettere sul campo tutto quello che viene provato in palestra durante la settimana", commenta coach Ivana Druetti.

"Complimenti a tutte le ragazze e a coach Ivana Druetti. Una vittoria arrivata con un bel gioco e tanta grinta. Siamo sulla strada giusta per essere protagoniste in questo girone di ritorno” commenta il presidente Giorgio Parodi.

Con questa importante vittoria la squadra di Ivana Druetti sale a 20 punti e si mette in una posizione di classifica decisamente più tranquilla in attesa degli altri risultati. Settimana prossima altro stop per poi riprendere nuovamente il 22 febbraio al Pala Serteco per la partita contro Bosca Ubi Banca Cuneo.

Sotto 0-2 Serteco rimonta, ma non basta: finisce 3-2 per Romagnano


PAVIC PALZOLA ROMAGNANO 3-2 SERTECO VOLLEY SCHOOL 

(25-19, 25-21, 21-25, 19-25, 15-11)


Dopo le due vittorie consecutive inanellate in questo 2020 la Serteco guidata da Ivana Druetti va vicina al tris nella trasferta di Romagnano perdendo soltanto al tie break l'ultima sfida di questo girone di andata. Nonostante un buon inizio di primo set, le coccinelle perdono lucidità e danno la possibilità alle avversarie di rientrare. I primi due set finiscono in favore di Romagnano 25-19 e 25-21. Nel terzo set comincia la rimonta di Serteco che vince 21-25, poi nel quarto parziale chiude 19-25 riportando il risultato nuovamente in parità. Nel tie break hanno la meglio 15-11 le padroni di casa che chiudono il match. 


"Questa partita è stata giocata con un atteggiamento troppo contratto e con poca lucidità. Peccato, ma ora abbiamo due settimane di lavoro tra lo stop e la ripresa per sistemare alcune cose in vista del girone di ritorno", commenta coach Ivana Druetti.

"Il lavoro di coach Druetti da sempre i suoi frutti, le ragazze non mollano mai. Abbiamo chiuso il girone di andata a 17 punti + 6 dalla zona rossa, ma anche - 6 dalla zona alta. Il girone di ritorno sono sicuro che questa squadra ci stupirà, io credo molto al lavoro dello staff tecnico e quello delle ragazze, la tranquillità che c’è ora in palestra con la società al loro fianco farà la differenza", commenta il Presidente Giorgio Parodi.

Un buon punto comunque per Serteco che sale a 17 punti e porta a 6 le lunghezze di vantaggio dalla zona rossa. Prossimo appuntamento in campionato l'8 febbraio in casa contro UnionVolley Pinerolo per la prima giornata di ritorno.

Seconda vittoria consecutiva per Serteco che regola 3-0 Libellula Area Bra


SERTECO VOLLEY SCHOOL GE 3-0 LIBELLULA AREA BRA

(25-18, 25-19, 25-16)


Continua l'ottimo momento in questo inizio 2020 per la Serteco guidata da Ivana Druetti che si impone con un perentorio 3-0 contro Libellula Area Bra con i seguenti parziali: 

25-18, 25-19, 25-16.

Sulla falsariga di domenica scorsa, le coccinelle hanno interpretato al meglio la partita giocando con grandissimo entusiasmo e con un buon atteggiamento sia a livello difensivo che in fase di ricezione. 

"Positive tutte le ragazze: Puce opposta a Rissetto, diagonale di banda De Marco e Pilato, centrali Poggi e Parodi. Liberi in alternzanza con buona prestazione in ricezione di Zannino e in difesa di Mukaj" commenta coach Ivana Druetti.

“Questa è la seconda vittoria consecutiva del 2020 e questi punti ci fanno balzare al settimo posto in classifica in attesa degli altri risultati, ma in ogni caso ci si allontana dalla zona calda e ci posiziona in quella che meritiamo. Complimenti alle ragazze che non hanno mai smesso di crederci e ai coach Druetti e Schembri per l’ottimo lavoro che giornalmente svolgono con questo meraviglioso gruppo molto giovane. Godiamoci questa vittoria e poi testa all’ultima partita del girone di andata in trasferta a Romagnano” commenta il Presidente Giorgio Parodi.

Con questa vittoria Serteco si allontana dalle zone calde e sale momentaneamente in attesa delle altre gare al 7° posto con 16 punti. Prossimo turno, ultimo del girone di andata, in trasferta contro Palzola Pavic Romagnano.

La Serteco inizia al meglio il 2020: 0-3 in trasferta contro Ascot Labormet2


ASCOT LABORMET2 TO PLAY 0-3 SERTECO VOLLEY SCHOOL GE

(23-25, 18-25, 22-25)


La Serteco inizia alla grande il 2020 e trova una vittoria importantissima in trasferta contro Ascot Labormet2 con un perentorio 0-3. Ottima partita per le ragazze di coach Ivana Druetti che sono apparse molto brillanti sia in fase offensiva che difensiva. Qualche errore all'inizio di ogni set, però una buona ripresa ha permesso alle coccinelle di portare a casa tutti e tre i parziali. Con questi tre punti Serteco sale a 13 punti occupando la nona posizione in graduatoria.
“Una vittoria così vale doppio, le ragazze di coach Druetti hanno dimostrato la validità del gruppo, vittoria dedicata a tutte queste meravigliose atlete che con serietà e professionalità non hanno mai perso la lucidità in campo e alla coach Ivana Druetti vera artefice di questa squadra “ commenta il Presidente Giorgio Parodi.

Serteco esce sconfitta nel derby contro l'Olympia


Serteco Volley School Genova 0-3 PSA Olympia
(17-25, 20-25, 19-25)


Non iniziano benissimo le nostre ragazze il derby contro l'Olympia: nel primo set le ragazze di Ivana Druetti faticano a entrare in partita e permettono alle avversarie di avere un discreto bottino di vantaggio che permette loro di chiudere 17-25. Dal secondo Serteco mostra in campo un diverso atteggiamento e il set è sin da subito combattuto, ma a spuntarla è ancora una volta l'Olympia per 20-25. Il terzo è punto a punto per la prima metà, poi qualche errore di troppo condanna le coccinelle che cedono set e partita.

"Una sconfitta che ci sta contro un avversario forte, ma ora dopo le vacanze natalizie ci aspettano 3 partite importanti per chiudere al meglio il girone d'andata", commenta così il Presidente Giorgio Parodi.

Serteco lotta, ma cede contro Play Asti Chieri '76


Play Asti Chieri '76 3-0 Serteco Volley School Genova  
(26-24, 25-23, 25-23)

Le nostre coccinelle escono sconfitte dalla trasferta di Asti. È stata una sfida decisamente tirata punto a punto, però le avversarie sono state più coese e hanno fatto meno errori. Le ragazze si sono comportate bene a tratti, ma nel finale dei set si sono un pochino perse. 

"Prestazione che comunque offre molti punti di riflessione per impostare il lavoro e migliorare a livello tecnico tattico" commenta coach Ivana Druetti.

Vittoria netta di Serteco contro Piossasco


Serteco Volley School Genova 3-0 Piossasco 

(25-20, 25-18, 25-14)

Le ragazze di Ivana Druetti si impongono 3-0 contro Piossasco e trovano il primo successo stagionale al PalaSerteco.
Dopo il primo set vinto 25-20 la partita è andata in discesa e Serteco ha conquistato senza grossi problemi i successivi parziali (25-18, 25-14). 
Coccinelle che con questi tre punti tornano alla vittoria dopo quattro tie break persi consecutivamente e salgono a 10 punti in classifica.


"Squadra molto determinata e risoluta, le ragazze sono state sempre sul pezzo e hanno avuto una grandissima voglia di vincere. Ottima prestazione nel complesso di tutte, in particolare di Cappai. Buona entrata anche di Masoero e Rissetto che hanno dato il loro contributo alla squadra" commenta coach Ivana Druetti.

"Complimenti a tutte le ragazze e ai coach Druetti e Schembri, questa era una partita fondamentale per togliersi di dosso la maledizione del tie break, questo è un gruppo che ha raccolto meno in punteggio del meritato, ma sappiamo che la voglia e la grinta sarà sempre sopra ad ogni sfortuna” commenta il nostro Presidente Giorgio Parodi.

Continua la maledizione del tie break per le Coccinelle

Continua la maledizione del tie break per le nostre Coccinelle. Per tre set è stata una partita molto equilibrata e le ragazze di coach Druetti hanno giocato bene andando sull'1-2. Poi nel quarto si è spenta la luce e le avversarie hanno rimesso la situazione in parità. Tie break molto combattuto punto a punto, ma non è bastato per portare a casa la vittoria. 

"A livello fisico e come gioco espresso ci siamo, purtroppo andiamo in confusione nei momenti di tensione e in questo dobbiamo crescere molto", commenta coach Ivana Druetti.

Serteco parte forte, ma non basta per battere Garlasco

Serteco Volley School Genova 2-3 Volley 2001 Garlasco
(25-15, 25-19, 15-25, 21-25, 13-15)


C’è grande rammarico in casa Serteco dopo la sconfitta interna contro Garlasco: nei primi due set le ragazze di Ivana Druetti si sono espresse al meglio contro la prima della classe portando a casa i due set iniziali 25-15 e 25-19. Poi nel terzo un calo mentale delle Coccinelle riporta in pista Garlasco che, prima accorcia, poi trova la parità nel quarto set. Infine un tie break molto tirato, ma a spuntarla sono le avversarie che chiudono 15-13. 

“C’è da lavorare ancora sull’aspetto mentale, in particolare quando andiamo in difficoltà non riusciamo a tirarci fuori. Faccio i complimenti a entrambe le squadre per la bella partita e alla disponibilità di Garlasco nel venire a recuperare la partita oggi”, commenta coach Ivana Druetti.

Le Coccinelle cedono al tie break contro Caselle

Caselle Volley 3-2 Serteco Volley School Genova
(25-20, 25-17, 17-25, 23-25, 15-9)


Primi due set decisamente sottotono per le nostre Coccinelle che vanno sotto di due set, prima 25-20 e poi 25-17. Grazie anche agli inserimenti dalla panchina di Maddalena Piazzi e Nicole Masoero, la squadra trova serenità e il giusto ritmo rimettendo la sfida nuovamente in parità conquistando il terzo set 25-17 e il quarto 25-23. Infine il tie break giocato punto a punto viene vinto da Caselle che si aggiudica la partita. 

"Visto i problemi fisici della settimana che ci stiamo portando avanti, il punto lo trovo molto positivo" commenta coach Ivana Druetti.